Arrivano così



Arrivano così,

inattese, impreviste,

indesiderate, impensabili,

laceranti, esaltanti.

Sono missive,telegrammi,

telefonate, suonar di campanello,

articoli di giornale,e-mail,

sms, suonerie bizzarre di cellulare.

Arrivano così,

e sono notizie buone e cattive,

ti fanno saltare, ti atterrano,

ti fanno stupire, tremare o lacrimare.

Ti rubano il sorriso, ti tolgono la parola,

ti fan parlar da sola, urlare, fantasticare.

Ti cambiano la vita,

ti lasciano intorpidita.

Arrivano così,

quando meno te l’aspetti,

quando hai già lasciato i remi,

quando la pratica hai archiviato,

quando hai perso ogni speranza,

quando nutrivi ancora speranza

e in essa ti illudevi che la nuova

sarebbe giunta dopo l’aurora.

E non vorresti esserci

O vorresti avere ali

E volare ad accertarti

Che abbiano sbagliato,

che tu non c’entri niente.

E se la nuova è buona,

leggi e rileggi ancora

e te ne riempi il cuore.

Arrivano così, lo sai,

e resti ad aspettare, nuova dopo nuova.

di Lucia Sallustio

Poesia declamata da questo balcone nell'ambito della manifestazione letteraria "Poesie al balcone" a Giovinazzo-luglio 2008- I fuochi d'artificio non sono per me ma per il santo patrono.

Annunci

9 thoughts on “Arrivano così

  1. Arrivano così anche gli amici, talvolta. Inaspettati e pazzerelli. Con un mazzo di fiori in mano, rose rosa dal gambo lungo (a una piacevole signora non si può regalare altro) nella tua nuova casa. Per augurarti tutto il meglio, oppure all the best, oppure… in francese non lo so! Un caro saluto,
    Stefano

    Mi piace

  2. Come non rispecchiarmi fra quelle righe, fra quelle parole … in tutte Lu, dalla prima all’ultima mi sono rivista … e dico tutte! Se poi, sopra di noi, cara Lu, leggo anche il commento del Sommo… WOW! Che bello ritrovarci anche nel tuo…salotto! Un abbraccio a tutt’e due! Stefy

    Mi piace

  3. Cara Luciana..questa è la tua poesia più bella. Quando l’ho letta mi ha fatto emozionare e le lacrime sono salite agli occhi. E se le te lo dice questo cuore che ormai da tanto tempo ha eretto un muro, che nessuno avrebbe potuto scalfire! E invece no…sei arrivata tu…con le tue parole, la magia del loro accordo… e si è aperta una breccia, un piccolo varco, che fa capire che emozionarsi è bello e che è per questo che, in fondo, vale la pena di vivere. Un bacio grande…Antonella

    Mi piace

  4. Ciao Luciana arrivano proprio così, come tu sai esprimere così bene. Anche se i fuochi d’artificio fossero stati per te, sarebbero stati meritati. Sto per partire e ho voluto salutarti a casa tua. Un abbraccio.

    Mi piace

    • Beh, sì o, almeno, alcune volte é così, arriva quello che si è seminato, quanto ci si attende, quanto si spera, ciò per cui si è a lungo lottato, perché l’uomo è certamente fautore del proprio destino. Ma…non si può volere certo il male o la notiza che “atterra”, che ti distruggerà la vita per sempre, che segnerà te e gli altri intorno a te. I miei versi avevano la meraviglia sia per il buono che per il cattivo.
      Grazie per il commento

      Mi piace

  5. mentirei affermando che tra nick e name qui dentro non abbia sensi di deja-sentù…
    Luciana, a me i discorsi dal balcone fanno un brutto effetto… per quanto si potrebbe pensare anche a cose romantiche, tipo Giulietta e Romeo.
    Simpatico modo di affrontare e descrivere il bombardamento di news cui siamo sottoposti. Molto efficace nel descrivere il tuo approccio, i tuoi stati d’animo.
    Ma se ne dubitava…?

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...