Rime aspettando l’autobus


COME FUOCHI D’ARTIFICIO

Neri fuochi d’artificio s’aprono radiosi
Nella distesa aerea sopra i passanti
Fibrillano e s’irradiano gioiosi
ora fitti, ora radi si mescolano pulsanti.

L’occhio, non più distratto o indifferente,
cerca di imprimerli nella mente.
Si contendono, le nuvole animate,
L’esiguo spazio tra le due balconate.

Incantan ora le garrule rondinelle
l’ignaro spettatore annoiato
che alla fermata con altre sentinelle
attende l’autobus nell’anonimato.

Decideranno mai, si chiede intanto,
qual è la direzione che agevola l’incanto?

di Lucia Sallustio

Annunci

One thought on “Rime aspettando l’autobus

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...