Da Wuz: “Letture per l’estate: consigli per gli scrittori”


 

Ho letto Fiesta (Il sole sorge ancora) su quella spiaggia a Tramore e ho letto i grandi racconti di Hemingway per la prima volta. Mi fece desiderare di andare in Spagna, ma mi ha dato anche qualcos’altro – un’idea di prosa come qualcosa di affascinante, intelligente, modellata, e l’idea del personaggio come qualcosa di stranamente misterioso, degno di simpatia e di ammirazione, ma anche sfuggente. E più di ogni altra cosa, il sottile piacere delle frasi e del loro ritmo, e la quantità di emozioni che vivono in ciò che non è stato detto, ciò che rimane tra le parole e le frasi.

Ho letto l’articolo e mi sono ritrovata in queste parole di encomio per una prosa modellata e il fascino del non detto, della misura del dire.

Questo il  link:

http://www.wuz.it/articolo-libri/6016/libri-letture-per-estate-consigli-scrittori-franzen-coe-rankin.html

 

 

 

 

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...