10 agosto, 2012


NOTTE DI SAN LORENZO

Sto
Quaggiù a guardarti
Oceano capovolto
Squarciato da lucciole d’oro.
Ho
Lacerazioni d’ansia
A trafiggermi dentro
mentre lancio ad Oriente
Girandola di speranza
Incredula che s’avveri.
Però
Una luce pulsante
Disegna una curva
In libera caduta
Dritta verso me.
Dietro di lei
Nero assoluto
Dentro di me
Luce ora splende.
So
Ch’è notte di desideri
E d’impossibili realtà
Ma
quella stella cadente
gravida della mia speme di pace
in questa valle sfigurata da Caino
restituisce fiducia in Abele.
Per questo in attesa me ne
Sto.

dalla Silloge inedita “A TU PER TU” di Lucia Sallustio

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...