Il Poeta Natale Buonarrota apre l’iniziativa “San Valentino d’Autore” con questa romanticissima poesia che evoca atmosfere sognanti in una lenta Parigi di notte con l’immagine dell’ultimo battello che attraversa la Senna. Grazie Natale.

 

POESIA N°1

Il quarto fiammifero di Prévert.

Scivola la Senna lenta,

soffice come cuscino,

dove si addormenta

dondolando

l’ultimo bateau.

Argini grigi di cemento

si appisolano

attraccati ai muti ponti,

poi si coprono della stessa luce

che dagli occhi dei palazzi

bagna e colora “Paris at night”

In questo lento film

il tuo viso mi appartiene.

Lo zolfo dei primi tre fiammiferi

già consunto su carta di vetro.

Rimane tra le mie dita

il quarto fiammifero di Prévert

che non accendo.

Non potrei mai più

poi

illuminarti ancora.

Lo divido a metà.

Il legno in tasca

lo zolfo nel cuore.

La carta di vetro

l’abbandono alla brezza,

poi si adagia, si bagna,

scorre con la Senna

che ancora scivola lenta,

verso noi.

(versi di Natale Buonarota)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...