“Voci 2011- Mestre”- La premiazione


Questi alcuni momenti molto emozionanti della premiazione. E dopo tante belle amicizie e consigli sulla scrittura.

Impressive ( di notevole impatto) il trofeo per i primi tre premiati di ogni sezione. Il mio è una damigella settecentesca in vetro soffiato. Se volete ascoltare il mio racconto Nell-abbraccio del  mare cliccate prima sul link

http://www.circoloiplac.com/home/?page_id=1341

e poi sul titolo in rosso.

Annunci

Duetto di lettura e musica alla presentazione di Maria Pia Romano


Bella serata giovedì 19 maggio nella libreria “Il Ghigno” di Molfetta. Tra letture di stralci del romanzo “L’anello inutile” interpretate al violino da Gabriella Cipriani  e reading che ha sentito alternare la mia voce con quella della stessa autrice, Maria Pia Romano, il romanzo è stato presentato a un pubblico che ha molto apprezzato l’opera della giovane autrice per l’originalità e la circolarità della struttura, per l’eleganza dello stile, per la purezza delle emozioni e la bellezza delle immagini che sa trasmettere. Mi piace definire questo libro di circa 80 pagine edito da Besa ” un prezioso piccolo scrigno” le cui parole s’intersecano e si fanno eco di parole di altri artisti o segnate dalla proverbialità della saggezza popolare, ma, allo stesso tempo, si amplificano nella mente di chi legge e lanciano messaggi che portano a riflettere, a tornare indietro a rileggere.  Per parafrasare la scrittrice, alla fine della giostra dell’esistenza umana, ciò che ci resta è: il mare, il sogno, per chi scrive la scrittura e per tutti il fascino della parola che racconta la vita.

Trovate l’articolo della giornalista Rosanna Buzzerio su molfetta.live al seguente link:

http://www.molfettalive.it/news/Cultura/15795/news.aspx#main=articolo

Maria Pia Romano, Lucia Sallustio e Maria Rosaria Chirulli, comune amica e giornalista


L’eleganza dell’Haiku


A Marta

 Gocce di pianto.

Della mia maturità

Libri di ghiaccio.

Battaglia

 Finto sorriso

l’animo in inverno

Marte nel cuore

Giardini di carta*

 Col capo chino

Scrivo diari d’inverno

Piante segrete

 

Totem

 China sui libri

Ritaglio prospettive

Totem di carta

——–

* La traduzione di Giardini di carta sull’immagine non è attendibile, ma ha scopo puramente decorativo. Se qualcuno sa suggerirmi una versione migliore, può postarla direttamente tra i commenti. Sarà il benvenuto!

potete votare tre di questi haiku in concorso cliccando qui e registrandovi:

http://www.cascinamacondo.com

Circolo Iplac- Mestre: 2° premio narrativa


Si può star male anche dalla gioia? Paradosso o ossimoro? Bene, a prescindere dalla figura retorica in questione, non c’è retorica nelle mie parole: venerdì sera ho aperto la pagina dell’Iplac e cliccando sull’edizione 2011 del premio Voci:

http://www.circoloiplac.com/home/?page_id=1341

ho avuto la bellissima sorpresa di leggere il mio nome. Il racconto premiato è “Nell’abbraccio del mare“, il cui personaggio principale, Franca, mi riempie di tenerezza ogni volta che leggo la sua storia. Il racconto ha avuto una lunga incubazione prima di essere sottoposto al vaglio di una Giuria letteraria, e, nemmeno a dirlo, non so quante stesure ho fatto di queste quattro pagine, tendendo ad asciugare progressivamente il mio stile, soprattutto perché molte emozioni non necessitano di troppe parole e se scarnificate risultano anche più evocative.

Sì, contenta, emozionata e non vedo l’ora di incontrare molti poeti e scrittori che ho già conosciuto in altre manifestazioni letterarie o solo in maniera virtuale su blog di autori e fora. Sabato 28 maggio la premiazione a Mestre e puntata immancabile a Venezia alla ricerca di nuove ispirazioni.

Un grazie agli amici del forum http://www.undiciparole.forumfree.net, in particolare a Vanessa Banfi, Stefano Mascella, Andrea Masotti e Annamaria Trevale che mi hanno aiutata a valorizzare il racconto con i loro opportuni suggerimenti.